Sant'Agata nei libri

 

“Il segno che caratterizza l’uomo di Sant’Agata è l’arte. Penso un gene che emerge (e senza interruzioni) dal fondo greco de la nostra cultura. E da la confluenza di influssi successivi che vanno dal Rinascimento a l’Illuminismo e dal Romanticismo a le ipotesi di cultura sociale del nostro tempo” (Giuseppe Melina);


“A Sant’Agata la poesia è di casa, come il sole, le mosche e l’ulivo. Si tratta di una vena spontanea..” (Giuseppe Josca).


 “Testa? Croce? Testa, Sant’Agata! Giù, perciò! Ed eccoci penetrare in un nuovo scenario: sommità e linee al di là di altezze crestose e abbaglianti bianche fiumare, tratti di colline al mare scintillante e secchi bagliori”. (E. Lear


 


 

Albo Pretorio

Raccolta Differenziata

(clicca sull'immagine per ingrandirla)

 Guida Differenziata

 

RSS di - ANSA.it

Organi di Governo

Uffici e Servizi

Amministrazione Trasparente

Contatti

PecFatturazione elettronica

SiaFotogallery

Modulistica

Tasi

Suap

 

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Titolo

Titolo

 

1-AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L'ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI UN FUNZIONARIO - CAT. D- POSIZIONE ECONOMICA DI ACCESSO D1- PROFILO PROFESSIONALE  ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO - INCARICO  DI ALTA SPECIALIZZAZIONE  AREA TECNICA ( LAVORI PUBBLICI- URBANISTICA- SERVIZI ESTERNI) A PART TIME  12 ORE SETTIMANALI-

 

 

2- SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

 

3- NOTA DI RETTIFICA  SCHEMA DI DOMANDA 

 

In riferimento all’ AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO Di UN INCARICO  DI  ALTA SPECIALIZZAZIONE AREA TECNICA (MEDIANTE PROCEDURA COMPARATIVA EX ART. 110 COMMA 1  DECRETO LGS 267/2000 ) -attualmente in pubblicazione , con scadenza 19 ottobre 2018, si evidenzia  che  per mero errore materiale nell’oggetto dello schema di domanda si fa riferimento ad un part time di 30 ore, anziché di 12 ore settimanali ,come esattamente riportato nel relativo bando

 

Il Comune Informa

Al via il progetto “Adotta un bene comune”

Parte a Sant’Agata del Bianco un progetto denominato Adotta un bene comune, proposto e ideato dal Consigliere di maggioranza Antonio Carneli e approvato durante la seduta del consiglio comunale del 7 marzo 2017. Nella delibera si legge che, tra le tante cose, l’iniziativa si propone: di coinvolgere la cittadinanza nella gestione e valorizzazione di beni di utilizzo pubblico; di sensibilizzare i cittadini (singoli o gruppi), circoli, associazioni, scuole, alla tutela e salvaguardia del territorio; di stimolare e accrescere il senso di appartenenza dei cittadini verso il bene comune e generare, quindi, automaticamente, elementi di costante attenzione al decoro urbano. (clicca sul titolo per continuare)

In pratica, nel regolamento approvato (che disciplina il progetto e che vieta qualsiasi attività avente scopo di lucro) ogni cittadino, recandosi all’Ufficio Tecnico del Comune e stipulando specifica convenzione, potrà adottare uno spazio pubblico (aree verdi, aiuole, piazzette, parchi giochi, arredi urbani, pensiline) in uso gratuito temporaneo per un anno e occuparsi della manutenzione ordinaria, intesa come tutela igienica, pulizia, sfalcio periodico delle erbe infestanti, sistemazione delle aiuole, innaffiatura e quanto altro necessario alla sistemazione del sito.

Si tratta, chiaramente, di un progetto teso alla difesa dell’ambiente e alla tutela del decoro urbano che coinvolge la popolazione e che stimola ogni persona a contribuire concretamente alla cura di luoghi e bellezze che rappresentano un bene di tutti.

Insieme al progetto europeo Step (coordinato in Italia dal Comune di Sant’Agata del Bianco), l’Amministrazione punta, quindi, sempre più decisamente a coinvolgere attivamente i cittadini verso i temi della difesa dell’ambiente e del patrimonio artistico di un paese che, negli ultimi tempi, inizia ad attirare l’attenzione anche di numerosi visitatori.

indietro

stemmaComune di Sant'Agata del Bianco (RC) - Sito Ufficiale

                                                                                                                       

  Tel. (+39) 0964 956006 Fax (+39) 0964 956009                                                                                                C.F. 81001350800  - Pec protocollo.santagata@asmepec.it                                                                   

  Sito Ufficiale www.comune.santagatadelbianco.rc.it

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.218 secondi
Powered by Asmenet Calabria